ricordo

Il lemma che rimira l’adesso  è celerità dentro un’antioraria natura.
Cosi diventa virtù l’attività di un ente mobile.
Il richiamo tempo, con cui si avverte l’opportunità puntuale, è ora intuito prospetto.
Ciò che era nuovo, cui cingono i flebotomi, è metamero mentale.
Sia allora minuto anticipato, bigliettino da porre in scena in estensioni a indugio ristretto!
E questo in ciascuno dei ventiquattro ritagli in cui è divisa la giornata.
Mentre nell’intervallo di un’occasione la gioia viva accertata sul medio che attraversa i ricordi andati.

Annunci

pomeridiana

Nel serbare l’attributo del sospeso l’ora
detta a se delle passate grafie, come il verso forma quel tale rivolto, ordinato e atteso
La cifra antagonista d’ordine è quel senno naturale
che  reca segni di scrittura evidente impressa e  manifesta
ma è un sereno verosimile, ora