face and the sofa, twitter and frames

Facebook has bought a sofa, while Twitter has begun to frame the pictures
: Oh what’s going on?

facebook e lo spam degli eventi-sti

Ndr: prima di leggere è riferito agli eventisti non a chi manda mail da gruppi, discorso a parte.
spam from facebook's event
Su facebook alcuni ormai sono diventati  (o si sono  inventati) di mestiere invitatori ad eventi, con ragione di vita sociale  (e non) quella di inviare una mail agli invitati ai suddetti visto che fra le opzioni per gli amministratori c’è appunto quella di inviare mail di gruppo agli invitati.
Non fosse che però i messaggi arrivano anche a chi non ha risposto all’evento dicendo esplicitamente no, non partecipo.

Un bug o una feature ben studiata  (alle volte si potrebbe pensarlo) da facebook?

Nessuna delle due cose, forse semplicemente il fatto che non si era previsto che la funzione evento+invita ad evento, ben pensata a livello commerciale non avesse tenuto conto della marea di inviti che gli invitatori di professione propinano?
Se mi arrivano 45 inviti ad eventi (un giorno me ne arrivarono ben tanti) dovrei passare il tempo a rispondere no a tutti?
E soprattutto quanto la cosa è fastidiosa da mobile…
E a me tutto sommato è andata anche bene, ho sentito persone che ne hanno  ricevute molte di più… pazzesco.
Non  bisogna essere maestri di comunicazione per capire che si tratta di spam, spam vero pesante, perché funziona come tale e come tale ha poi riscontri molto bassi.

Ma succede qualcos’altro chi non fa eventi su face book per ormai professione la malcapitata volta che ne fa uno si ritrova a non potere usare questa funzione senza il rischio di venire bannato da face (come spiego dopo ndr).

Invito da parte di qualcuno alla lista di amici.

Sembrerebbe anche una cosa utile no?
Ma il ma nasce dalla possibilità di inviare messaggi da parte degli organizzatori eventi (ormai di mestiere) agli invitati che

  • Abbiano accettato
  • Ancora non abbiano risposto all’invito
  • Che non siano nella loro lista di amici

Si, questo senza che oltretutto siano nella lista di amici, vero è che qualora non abbiamo impostato nei parametri per la privacy di face che ci possano scrivere solo gli amici in lista noi possiamo ricevere messaggi da chiunque: fa parte del gioco.

Anche perché io voglio poter essere contattato anche da chi non ho in lista… non necessariamente chi mi scrive devo “addarlo” o esserne “addato”… magari mi si scrive solo per dirmi “F.U.” oppure per chiedermi un’informazione… o altro.
Ma  comunque da quanto sembra a prescindere  dalle impostazioni sulla privacy gli amministratori degli eventi possano comunque inviare messaggi.

Ma questo è ben altra cosa che ricevere un messaggio da un tizio-caio che non conosco e non conoscerò mai con gran probabilità,  che ci tiene ad informarmi sulla magnificenza di quell’evento.
Sul fatto che ci siano ancora posti a sedere o che biglietto costi tot (mettilo nell’evento no?), che ci si debba vestire pesante.
Domanda: ma io ti ho autorizzato a scrivermi, qualcuno mi ha invitato a quell’evento

Questo per i messaggi ricevuti da organizzatori di mestiere d’eventi è…
Wow spam!
Da wikipedia
Cite

Lo spamming (detto anche fare spam o spammare) è l’invio di grandi quantità di messaggi indesiderati (generalmente commerciali). Può essere messo in atto attraverso qualunque media, ma il più usato è Internet, attraverso l’e-mail.
Sempre da wikipedia
Il principale scopo dello spamming è la pubblicità, il cui oggetto può andare dalle più comuni offerte commerciali a proposte di vendita di materiale pornografico o illegale, come software pirata e farmaci senza prescrizione medica, da discutibili progetti finanziari a veri e propri tentativi di truffa.

Ancora meglio lo spamming per interposta persona
Spamming per interposta persona

Lo spamming per interposta persona è un mezzo più subdolo utilizzato sfruttando l’ingenuità di molta gente. Per l’esattezza si intende di solito l’invio di Email commerciali ad alcuni destinatari conosciuti e magari regolarmente iscritti ad una newsletter dello spammer invitandoli a far conoscere una certa promozione ad uno o più persone conosciute dall’ingenuo destinatario, invogliandolo magari con qualche piccolo compenso.
Grazie a questo sistema sarà l’ingenuo destinatario a “spammare” altre caselle di posta di suoi conoscenti e quindi coprendo colui che c’è dietro e che guadagnerà da questo comportamento.

È esattamente quello che succede… si…

Beh ci sarebbe da segnalare ripetutamente come spam, può darsi che funzioni, ma è spiacevole far perdere il profilo al messaggiatore selvaggio  o al malcapitato “eventista” non di mestiere .
Fra l’altro fino a luglio agosto (ora non so ma credo di si) era possibile non solo invitare a proprio nome agli aventi, ma anche a nome di amici presenti nella propria lista e udite udite :  si poteva invitare a nome di altri conoscendone gli id e invitare persone con un profilo con restrizioni alla privacy elevate.
Altre conseguenze?
Beh il nascere in funzione di questi piccoli bug applicazioni che permettano di fare il tutto in automatico esattamente come per gli spammer di professione, cosa che comunque fra poco diventerà vero e proprio spam (chiarirò dopo ndr).

Imporre un messaggio non è far passare un messaggio ma soprattutto rompere con un messaggio non è far passare un messaggio ne renderlo efficace anzi la cosa la rende solo noiosi.

Ricapitolando:
Beh è pubblicità?
Si
Ti conosco?
No
Tu pensi che realmente possa interessarmi che il giorno tal dei tali fai questo o quest’altro e che ripetutamente mi scrivi?
no
Ho accettato almeno di venire all’evento?
Non ancora.
Posso venire ad un evento della durata di due o tre ore a caltanisetta da torino?
Non credo proprio a meno che non sia…
Allora è spam
che dire….
Non sei ingenuo e sai cosa stai facendo: ovvero spam.
Beh con i vostri messaggi del tipo la birra costerà un tot oppure… beh li conosciamo tutti ormai i termini usati, che manco nei peggiori incubi da pubblicità spazzatura (non trash ma proprio mondezza)  avete mandato
Cioé: avete  realmente smazzato i maroni…

ma è efficace?
da wikipedia
Economia

Siccome lo spam è economico da inviare, un ristretto numero di spammer può saturare Internet con la loro spazzatura. Nonostante solo un piccolo numero dei loro destinatari sia intenzionato a comprare i loro prodotti, ciò consente loro di mantenere questa pratica attiva. Inoltre, sebbene lo spam appaia per una azienda rispettabile una via economicamente non attuabile per fare business, è sufficiente per gli spammer professionisti convincere una piccola porzione di inserzionisti ingenui che è efficace per fare affari.

Si commenta da solo

Capire alla lontana almeno come possa funzionare lo spam positivo
ovvero fidelizzare dei clineti perché siano presenti a lungo, ad esempio
http://blog.tagliaerbe.com/2010/12/campagna-virale-spam.html

Chiarimento
Da quanto risulta in symatec il trffico dovuto a spam è diminuito quasi di meta ultimante, ciò soprattutto in funzione dello spammer principale che … stara pensando ad altre strategie 😉

lettura interessane che potrebbe essere profetica apparentemente slegata.
http://www.symantec.com/connect/blogs/recent-drop-global-spam-volumes-what-happened
dell’ottobre scorso oppure il report a gennaio
http://www.symantec.com/connect/blogs/spam-and-phishing-landscape-january-2010

E face?
Una battuta di un mio amico: face sta rischiando di diventare il web, chissà che non tragga informazioni,  a loro opinione utili,dal comportamento degli utenti nel ricevere questa montagna di boiate
Quello che ha detto ha molto senso, anzi ne assumerne altri e nuovi.

Rimane comunque la rottura…

E  in tutto questo ho notato invece un amico che ha perso il lavoro (probabilmente) che organizzava eventi ed altro nel mondo “notturno” facendolo oltremodo bene e la cosa è un dispiacere… mentre gli eventisti di mestiere…

Ndr: mi scuso in anticipo per quanto male è scritto il post, ma credetemi a parte la fretta mi fumano e anche tanto… e mi sembra giusto si evinca.